LOTUS ON THE MOUNTAIN:
RADUNO NELL’ALTO VICENTINO

Lotus Offical Club Italia è lieto di invitarvi alla scoperta delle terre dell'Alto Vicentino. Partendo dall'antico Campo Marzio, nel centro di Vicenza, sino ad arrivare allo storico Forte Belvedere, passando per la Base Missilistica Tuono e assaporandogli straordinari piatti della tipica Osteria Coe. Il 26 luglio non mancate per continuare a condividere con noi tutto quanto è Lotus.

REFERENTE LOTUS CLUB
MIRCO TRIVELLATO - tel 335 7208951

REFERENTE PERCORSO
FLAVIO PERON - tel 347 5831606


Ore 9.30 / 10.30
Ritrovo presso Campo Marzo - Città di Vicenza

Benvenuto ed esposizione vetture. Colazione presso Caffè Moresco, storico bar che si affaccia sull’esedra di Campo Marzo, costruito nel 1838, distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale e ricostruito negli Anni Cinquanta.


ORE 10.30 circa
Inizio giro turistico in direzione Altopiano di Folgaria.
Passaggio presso la base missilistica ‘Tuono’.

La Base Tuono è un ex-base missilistica NATO. La base fu attiva tra il 1966 e il 1977, in piena guerra fredda. Era composta dall'area controllo (radar e carri comando) situata sulla sommità del vicino monte Toraro, da un'area lancio situata a Malga Zonta pesso il Passo Coe (costituita da tre Sezioni di lancio missili Nike-Hercules a testata convenzionale) e da un'area logistica situata a Tonezza.
Posta a 1543 m di quota, la Base era di fatto la più alta d'Europa. La sua funzione era quella di contrastare eventuali formazioni di bombardieri o missili nemici provenienti da Nord, cioè dall'Austria.


ORE 12.30 circa
Pranzo presso locale caratteristico di montagna con menù tipico - Osteria Coe sul Passo Coe.

Dalle mappe catastali risulta che l’Osteria Coe esisteva già dal lontano 1861. Inizialmente la prima costruzione si trovava nelle vicinanze di malga Melegnetta. Alcuni anni dopo questa struttura venne abbandonata per costruirne un’altra fra le due baite di malga Coe. Successivamente si arrivò al nuovo edificio di nonno Fortunato, dove si trova attualmente, ed in seguito ampliato dallo stesso. A quel tempo si era in zona di confine tra Austria ed Italia e nelle cartine topografiche austriache dell’epoca la struttura era nominata “Osteria Cune”. Dopo alcuni anni di conduzione anche da parte di terzi, la struttura è tornata in gestione diretta dei proprietari con Christian Plotegher, figlio di Ruggero, e sua moglie Dorina. L’Osteria quindi è tornata a rivivere nei ricordi di un tempo dopo aver passato in prima linea la Grande Guerra del 1915/18 e le tragiche vicissitudini della seconda.


Ore 14.30/15.00
Proseguimento giro turistico con visita del Forte Belvedere.

La fortezza austro-ungarica di Lavarone, meglio nota come forte Belvedere sorge a quota 1.177 metri su di uno sperone roccioso che si spinge verso la Valdastico e la valle del Rio Torto, dominandone le testate. Il forte appartiene al grande sistema di fortificazioni austriache al confine ita- liano durante la prima guerra mondiale. Il motto del forte era “Per Trento basto io!” a significare che da solo bastava a difendere la città dal pericolo italiano. Fu costruito a partire dal 1908 e concluso il 18 maggio del 1912. Diversamente a gran parte delle fortezze del periodo, si adottarono soluzioni nuove e per certi aspetti sperimentali. Il forte non è più concepito come una costruzione in cui tutto è raccolto in un unico complesso architettonico, bensì come un'opera articolata che si compone di diversi fortini per il combattimento ravvicinato, lontani uno dall'altro, in mezzo ai quali fu collocato il blocco della batteria per il combattimento a distanza.


Vuoi essere dei nostri? Contatta i responsabili:

REFERENTE LOTUS CLUB
MIRCO TRIVELLATO - tel 335 7208951

REFERENTE PERCORSO
FLAVIO PERON - tel 347 5831606

Per saperne di più sulla attuale gamma di autovetture Lotus

Le foto e i video dei nostri eventi

Sono aperte le iscrizioni al Lotus Official Club Italia per proprietari e supporters del marchio

Lotus Classic: tutto quello che c'é da sapere sulle Lotus costruite dal 1948 al 1995

© 2014 Lotus Club Italia

Legal